Aetherius: Cap7 – Emporio di Dramshae

21 marzo 2009 at 3:36 AM (Storia Giocata)

emporioL’ emporio non era molto grande, tuttavia i suoi scaffali in legno massiccio erano ben forniti, e pieni di oggetti di vario tipo. L’odore di quel luogo, era molto caratteristico, forte effluvio di cuoio, e ferro, misto ad aromi di erbe e cibi essiccati, stanziavano nel negozio. Il bancone aveva la base in pietra, il piano in legno. Dietro di esso una porta aperta verso il magazzino.

 

Inizialmente ricurvo sul bancone, accortosi della nostra presenza, un uomo di mezza età si eresse, da dietro al bancone:

 

“Salve, Ben Venuti all’ Emporio di Dramshae, cosa cercate al prezzo migliore!”. Leggi il seguito di questo post »

Permalink 3 commenti

Aetherius: Cap.6 – Il villaggio di Dramshae

15 febbraio 2009 at 4:08 PM (Storia Giocata)

11032009001

Il cammino perdurò per tutta la mattinata, le mura di pietra del piccolo villaggio si intravedevano all’orizzonte.

Ora eravamo fuori dal bosco e il cielo si mostrava in tutta la sua limpidezza. Un sentiero abbastanza ampio conduceva fino al villaggio, dividendo in due la verde erba ricoprente il terreno.

Entrare nel villaggio fù cosa da poco, una guardia in mezza armatura, senza alcun stemma particolare era appostata ai cancelli. Non avevo intenzione di farmi conoscere più di tanto in queste terre, per questo decisi di rimanere dietro, ben coperto dal velluto del mio vestito, lasciando Arsh a colloquiare con la guardia. Nessun problema, eravamo all’interno.

Il villaggio aveva un’ area rettangolare, delimitata dalle mura. Le prime case intorno a noi erano in pietra e legno, tutte in buono stato.

Il borgo non era lasciato al macere del tempo ma anzi, dato il via vai di persone, era molto frequentato. Mossi i primi passi verso il centro, i miei occhi, come quelli di chiunque, si posarono sulla statua eretta al centro della circolare piazza del villaggio. Leggi il seguito di questo post »

Permalink 2 commenti

Aetherius:Cap.5 – Fiducia

4 febbraio 2009 at 2:14 AM (Storia Giocata) (, , , , )

 

 

 

wood2

Aggirando le mura, ci addentrammo nel bosco ai fianchi della città.

Come Arsh abbia superato i bastioni mi rimane ignoto.

Grazie al Ki, non è stata aurdua impresa da superare. Un ninja ha accesso a questa fonte di potere, è la migliore alleata della sua furtività. Ma come un pozzo al quale troppo sì attinge, questo oscuro potere è limitato. Io devo essere ancora più cauto nell’usufruire di tale potere, a causa del marchio sul mio petto.

Eravamo entrambi fuori dalla città, nell’oscurità della foresta.

Il dono del maestro mi aiutò: posare le neri lenti sui miei occhi mi permetteva di vedere nella notte.

Arsh non portava nulla sui suoi bellissimi occhi, eppure non aveva difficoltà nei movimenti malgrado la scarsa visibilità .

Un mistero in più da svelare.

Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius:Cap.4 – Cammino sconosciuto

4 febbraio 2009 at 2:13 AM (Storia Giocata) (, , , , )

camminosconEro disposto a seguirla, e ascoltare cosa voleva offrirmi il suo signore.

Una espressione di sollievo, si disegnò sul volto di Arsh:

-“Da qui, alle terre del mio signore sono dieci giorni di cammmino, voi potete affrontare tale viaggio?”

Avevo, l’occorrente per viaggiare, per arrivare in quella città, non ho fatto altro. Nel mio zaino, c’erano provviste, per il viaggio di ritorno:

-“Lo avete detto voi, sono uno straniero da una regione lontana. Ho affrontato un viaggio per arrivare fin qui, ho quindi l’occorrente per tornare.”

Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius:Cap.3 – Deviare dalla mia strada…

4 febbraio 2009 at 2:12 AM (Storia Giocata) (, , , , )

Decisi di ascoltare, le parole della donna.

Nella mia mente, tuttavia presero forma domande: Chi è questa donna? Cosa vuole propormi? Soprattutto, perché me? Io non la conosco, non sò chi sia, cosa sà di me?

Il mio timore si attenuò quando, visto il mio consenso ad ascoltarla, la donna ruppe la tensione creatasi sedendosi accanto a me:

-”Sono Arsh della Casata dei Targaryen, voi presumo siate…”

Terminai le sue parole, proseguendo tuttavia con le domande nate nella mia mente: Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius: Cap.2 – Una proposta inaspettata…

4 febbraio 2009 at 2:11 AM (Storia Giocata) (, , , , )

elenapgSono stato troppo imprudente.

Uscire allo scoperto senza controllare i dintorni ha compromesso la missione.

Altri occhi oltre ai miei stavano seguendo la mia vittima; occhi rivolti ora verso di me.

Preso alla sprovvista rimasi immobile.

La sagoma di una persona avanzava verso di me. La luce delle torce ne illuminava la veste di colore blu scuro, le maniche erano rifinite da decorazioni dorate. Altri ricami partivano dalle spalle dove ricoprivano le spalline, riempendole di motivi rassomiglianti radici di alberi. Esse proseguivano fin fondo ai piedi, dirandandosi nella discesa.

Adagiandosi su chi la indossava, il fine indumento lasciava intravedere forme di donna. Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius:Cap1 – Missione alla Citta del Re della Regione di WestEros

4 febbraio 2009 at 1:33 AM (Storia Giocata) (, , , , )

Una nuova missiona da compiere nelle pergamene del Monastero.

L’obiettivo si trova nella regione di Westeros, nella Citta del Re, lontano dalle Terre del Monastero, lontano dalla mia Regione, il Fauren. Il maestro mi ha detto di partire il prima possibile. Così finito di preparare ciò che mi serviva per questo compito, non c’èra più motivo, per cui trattenersi…

Il viaggio come di consueto è stato lungo e faticoso, ma alla fine le mura della Città del Re sono davanti ai miei occhi. La bianca luce della luna e la calorosa luce delle fiaccole erette lungo la loro circonferenza le illuminano, mostrando la loro imponenza. Da lontano, si percepisce già l’ area di festa, che man mano che mi avvicino aumenta. Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius: Passato Cap.Ultimo – Cambiamento

4 febbraio 2009 at 12:52 AM (BackGround)

swordPrima che i miei occhi si chiudessero per la stanchezza portai la mano al petto, con tutto il desiderio in me, che nulla di tutto quello che era successo fosse reale, ma le fasciature che mi ricoprivano il torace per le bruciature riportate incenerirono ogni speranza.

Passai i giorni peggiori della mia vita, il mio fisico non rispondeva come volevo ero debole e debilitato, e spesso la testa non smetteva di girare. Ci vollero tre giorni di riposo per riprendermi.

Prima che la maledizione cominciasse il suo corso, avevo molte domande dopo la lettura del libro. Ciò nonostante dopo che hai vissuto una specie d’ inferno, l’unica domanda che ti passa per la mente e come evitarlo.

Nei giorni che seguirono, con il mio maestro mi allenai nel combattere contro questo male, e come difendermi quando esso decide di manifestarsi. Furono giorni di concentrazione e di espansione della mia mente e del mio potere Ki.

Ascoltando il consiglio del mio maestro:

“Smettere di pensare ad una cosa, è un obbiettivo che puoi ottenere solo occupando la mente con un’ altra cosa.”

Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius: Passato Cap.6 – Oblio Etereo

4 febbraio 2009 at 12:49 AM (BackGround)

simboloA questa ultima frase il timore che oramai aveva completamente preso il sopravvento su di me,  si trasformò e divenne paura, la mia mente andò subito a mia madre, e se lei morisse.

Tutte quelle sensazioni si tramutarono in lacrime, Sentii un istinto irrefrenabile di tornare da lei, ma anche altre domande mi plagiavano la mente, lasciando in me strani presentimenti.

Tante paure e dubbi, in un solo momento, paure così profonde, la perdita, il dolore, l’agonia. Il male dal profondo del mio cuore risaliva nelle mie vene fino ad arrivare al petto sinistro. La sofferenza emotiva diventò fisica, trasformandosi in bruciore, come se fuoco ardente straziasse la mia pelle.

Tentai di urlare ma dalla mia bocca usci solo un rumore sordo. Odore di bruciato, istintivamente guardai la parte del mio corpo che sentivo andare in fiamme dalle mie stesse membra. Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Aetherius: Passato Cap.5 – La Maledizione

4 febbraio 2009 at 12:42 AM (BackGround) (, , , , )

gothicil libro era scritto in maniera enciclopedica, e riportava il nome della maledizione scritto più spesso seguita da due punti, e poi a seguire effetti, e come scioglierla. Pensai che fosse scritto da Silens in persona. Il libro riportava tali scritture:

Maledizione della Persecuzione Eterea: E’ una maledizione antica quanto il mondo stesso a cui è legata. Si ritiene che fin dalla prima conoscenza del Piano Etereo questa maledizione ha colpito senza ritegno chiunque entrasse in contatto con il suddetto mondo parallelo. Man mano che questo mondo è invecchiato, la maledizione è scemata, ed ha iniziato a lasciare in pace le creature che entravano in contatto con il Piano Etereo, come se il piano stesso si fosse calmato e avesse accettato l’idea che potesse essere visitato senza subire una spiacevoli conseguenze. Cosi la maledizione venne dimenticata. Ma non le sue vittime che si tramandano di generazione in generazione in quanto il soggetto colpito tramanda la maledizione hai suoi figli se ne ha alcuni. Chi veniva colpito dalla maledizione sussisteva la sua vita tra il Mondo Etereo e quello Materiale, per l’esattezza il suo corpo tornava nel Mondo Materiale, ma la sua Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

Next page »